HomePoliticaTaormina 2023: Bolognari ora vuole chiarezza, 3 nodi da sciogliere

Taormina 2023: Bolognari ora vuole chiarezza, 3 nodi da sciogliere

TAORMINA – Il sindaco di Taormina, Mario Bolognari, dopo l’annuncio della sua ricandidatura alle elezioni Comunali, si prepara adesso ad impostare la campagna elettorale e soprattutto si appresta ad avere un confronto con i vari gruppi della sua maggioranza per capire chi confermerà in via definitiva il sostegno e chi eventualmente prenderà altre strade.

Sono tre i nodi sciogliere per Bolognari. Bisognerà capire la scelta che farà Mario D’Agostino, tentato di candidarsi a sindaco e sin qui dubbioso sulla conferma del sostegno all’attuale sindaco. C’è poi il fronte sul quale in assoluto Bolognari è più fiducioso ed è quello riguardante la decisione di Mauro Passalacqua, a quanto pare intenzionato alla fine a riconfermare il suo sostegno al primo cittadino.

Ma soprattutto resta da dirimere la questione dei “deluchiani” dell’Amministrazione, che da tempo si muovono su più tavoli. La soluzione potrebbe arrivare già il 6 gennaio, quando De Luca comunicherà se si candiderà: se il parlamentare dovesse chiamarsi fuori, alcune posizioni si incastrerebbero in via definitiva verso Bolognari. Diversamente non ci sarà più spazio per il gioco del “piede in due scarpe” e bisognerà optare per l’alleanza con l’uno o con l’altro candidato sindaco.

Si tratta, insomma, di vicende spinose da definire quanto prima e sulle quali il professore ora vuole chiarezza.

ARTICOLI CORRELATI

POTREBBE INTERESSARTI

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

35,398FansMi piace
1,564FollowerSegui