Palermo, investì e uccise pedone in viale Regione: patteggiata pena

Palermo, investì e uccise pedone in viale Regione: patteggiata pena

9 Febbraio 2022 Off Di emanuelecammaroto

Ha patteggiato una pena ad un anno e quattro mesi per omicidio stradale, la giovane di 21 anni, che nella notte fra il 20 e il 21 giugno del 2020 travolse e uccise un ragazzo di 17 anni Agostino Cardovino, che in quel momento stava attraversando viale Regione Siciliana, all’altezza di via Perpignano, a Palermo. La pena è stata sospesa. Il gip Fabio Pilato ha accolto la richiesta di patteggiamento avanzata dagli avvocati Marco Passalacqua e Francesca Modica.

Quella notte di giugno erano le 3 del mattino quando il ragazzo trovò la morte sull’asfalto della circonvallazione di Palermo, un tratto molto pericoloso, tanto che ormai da alcuni anni l’attraversamento pedonale è regolamentato dai semafori. La giovanissima vittima aveva trascorso la serata con gli amici, in un locale della città. Poi l’incidente a pochissima distanza dalla casa dove il ragazzo stava facendo rientro. Da quanto emerso dalle indagini il giovane attraversò la strada con il semaforo rosso mentre la giovane aveva superato di 12 chilometri il limite di velocità.

© Riproduzione Riservata

L’articolo Palermo, investì e uccise pedone in viale Regione: patteggiata pena sembra essere il primo su ilSicilia.it.