HomePoliticaCcpm, De Luca: “Il presidente della Regione Calabria non vuole fare accordo...

Ccpm, De Luca: “Il presidente della Regione Calabria non vuole fare accordo per Taormina”

TAORMINA – “Il presidente della Regione Calabria, Roberto Occhiuto, non intende fare l’accordo per riconoscere Taormina come centro di eccellenza, in un contesto che riguarda non solo la Sicilia Orientale ma anche la Calabria”. Queste le parole del sindaco di Taormina, Cateno De Luca che apre ufficialmente un interrogativo sull’effettiva posizione della Regione Calabria in merito al futuro del Ccpm. La questione potrebbe diventare un ulteriore, significativo, ostacolo nella strada verso la conferma del reparto di Cardiochirurgia Pediatrica a Taormina.

La Calabria punta ancora su Taormina o preferisce invece guardare ad altri scenari come la prospettiva di un centro specialistico da realizzare con la Basilicata? “Anche questo è stato detto – ha dichiarato De Luca ma i parametri sono molto lontani. Intanto a Taormina ci sarà una proroga di almeno 6 mesi perché è in corso la revisione dei parametri. La vera partita sul Ccpm ora si gioca a Roma – ha dichiarato De Luca – Quindi è ovvio che devo stare attento per riuscire ad incidere al livello giusto nelle interlocuzioni. Noi vogliamo che i parametri tengano conto che il decreto Balduzzi può andare bene per l’Emilia e il Lazio ma non può andare bene in Sicilia, dove non abbiamo autostrade ma trazzere e per spostarsi da un punto all’altro del nostro territorio, a volte si muore. Non ci può essere un solo centro di eccellenza in Sicilia. Certamente faremo tutto il possibile, con grande determinazione per difendere il Ccpm”.

ARTICOLI CORRELATI

POTREBBE INTERESSARTI

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

35,880FansMi piace
14,200FollowerSegui
My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.