Carceri: detenuto aggredisce tre agenti all’Ucciardone, Uil: “Lottiamo a mani nude”

Carceri: detenuto aggredisce tre agenti all’Ucciardone, Uil: “Lottiamo a mani nude”

15 Febbraio 2022 Off Di

Un detenuto nel carcere Ucciardone di Palermo si è scagliato contro tre agenti della polizia penitenziaria che sono stati soccorsi e trasportati in ospedale per le ferite. “Secondo le prime notizie il detenuto – dicono i sindacalisti della Uil – doveva essere trasferito in un altro reparto. Contro questa decisione dello staff si è cosparso di gas, e minacciando di darsi fuoco e con una lametta ha minacciato i poliziotti“.

Solo grazie al coraggio unito alla grande professionalità dei lavoratori della Polizia Penitenziaria anche questa volta è stata sfiorata probabilmente una tragedia“, aggiungono i sindacalisti. “Speriamo, che i colleghi intervenuti non abbiamo subito gravi conseguenze fisiche, augurando loro una pronta guarigione, e ci auguriamo che il Dap – concludono i sindacalisti della Uil Polizia Penitenziaria – informi il ministro che mentre i poliziotti penitenziari operano dentro le carceri a mani nude, i detenuti hanno a disposizione bombolette di gas e lamette“.

© Riproduzione Riservata

L’articolo Carceri: detenuto aggredisce tre agenti all’Ucciardone, Uil: “Lottiamo a mani nude” sembra essere il primo su ilSicilia.it.