HomeAperturaAngela Celentano, l'annuncio: svolta clamorosa

Angela Celentano, l’annuncio: svolta clamorosa

La verità sul destino di Angela Celentano sembra finalmente vicina, forse stavolta è davvero ad un passo. Il legale della famiglia Celentano annunciano infatti ufficialmente che a breve si potrà avere il risultato del test del Dna su una ragazza sudamericana che somiglia alle sorelle della bambina scomparsa nel 1996 sul Monte Faito mentre era con i genitori ed altri conoscenti. E la ragazza in questione, a differenza di tante altre segnalazioni, sembra davvero molto somigliante ad Angela. Il materiale genetico per il test è stato già prelevato nei giorni scorsi.

Dopo 27 anni di speranze puntualmente raggelate dai riscontri, falsi avvistamenti e piste che non hanno mai portato all’esito auspicato, e dopo centinaia di perquisizioni che non hanno fatto registrare significativi passi in avanti per le indagini, ora c’è una presunta Angela Celentano alla quale è stato prelevato il Dna. Ad annunciare le verifiche in corso che stanno per tradursi nell’esecuzione effettiva del test genetico, attraverso una nota, è stato l’avvocato Luigi Ferrandino, che assiste la famiglia Celentano in questa ricerca interminabile di Angela, nella quale una madre e un padre non hanno mai perso le speranze di riabbracciare la loro figlia.

“Nei giorni scorsi – si legge nel comunicato diffuso dall’avv. Ferrandino – finalmente un collaboratore del mio studio, in un paese nordeuropeo, ha incontrato la ragazza sudamericana che sospettiamo possa essere Angela Celentano, la bambina scomparsa nel 1996 sul Monte Faito, a Vico Equense (Napoli) e ha proceduto al prelievo del materiale genetico e a spedirlo al mio studio di Napoli”.

E ancora: “Non appena ne sarò in possesso – fa sapere ancora l’avvocato – provvederò ad inviarlo ad uno dei laboratori di mia fiducia specializzati nella individuazione di profili DNA. Conto entro una decina di poter procedere al confronto del profilo genetico della ragazza sudamericana con il profilo dei signori Celentano”.

“Ci sono tanti elementi che ci fanno pensare che possa essere lei – ha poi aggiunto l’avvocato Luigi Ferrandino -, al momento non ci illudiamo e aspettiamo il riscontro scientifico”.

La segnalazione più attendibile in questi anni era stata quella avvenuta nel 2010 quando dal Messico una ragazza, Celeste Ruiz, sosteneva di essere la bambina scomparsa. Le mail arrivarono in maniera anonime: le indagini mostrarono, però, che a mandarle era stato il figlio di un magistrato messicano. Oggi si è aperta una nuova pista che parte di nuovo dal Sudamerica. Stravolta si una ragazza sudamericana i cui dati anagrafici corrispondono a quelli di Angela Celentano e ci sarebbe soprattutto una forte somiglianza fisionomica oltre alla coincidenza di una macchia sul dorso.

ARTICOLI CORRELATI

POTREBBE INTERESSARTI

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

35,398FansMi piace
1,564FollowerSegui