HomeAperturaUcciso l'ex premier del Giappone, Abe. Fu protagonista del G7 a Taormina

Ucciso l’ex premier del Giappone, Abe. Fu protagonista del G7 a Taormina

L’ex premier nipponico Shinzo Abe è stato assassinato durante un evento elettorale nella prefettura di Nara, nel Giappone centrale. Abe è stato raggiunto da colpi d’arma da fuoco e si è rivelato vano ogni tentativo di salvarlo.

I medici dell’ospedale, confermando il decesso di Abe, hanno riferito di aver “tentato di rianimarlo per 4 ore”. L’ex premier è crollato a terra mentre teneva un discorso ed è stato subito trasportato in ospedale. Il presunto responsabile dell’attentato mortale sarebbe un 41enne ex membro delle Forze di autodifesa della Marina nipponica. L’uomo è stato arrestato.

Shinzo Abe era stato tra i più apprezzati protagonisti del G7 a Taormina nel maggio del 2017 e nella Perla dello Ionio si era meritato la simpatia e l’affetto della gente per la sua cordialità nei confronti della popolazione locale. Insieme alla moglie in quei giorni aveva apprezzato particolarmente le bellezze e le peculiarità di Taormina. In quei giorni si era innamorato, ad esempio, della granita siciliana, complimentandosi con Saro Bambara per questa specialità tipica del luogo.

Shinzō Abe era nato a Nagato il 21 settembre 1954 a Nara e ha trovato la morte nel modo più atroce in questa giornata dell’8 luglio 2022. Delfino dell’ex primo ministro Jun’ichirō Koizumi, Abe è stato il più longevo primo ministro del Giappone, avendo ricoperto tale carica una prima volta da settembre 2006 a settembre 2007 e una seconda volta dal 26 dicembre 2012 al 16 settembre 2020.

È stato anche il più giovane primo ministro giapponese della storia. Abe è stato un esponente della corrente più conservatrice del Partito Liberal Democratico (LDP), nonché uno dei più nazionalisti.

Abe proveniva da una famiglia di tradizione politica: suo nonno Kan Abe e suo padre Shintarō Abe erano entrambi politici. Shintarō era a capo di una corrente dell’LDP, ebbe numerosi incarichi di governo e di partito e fu candidato per la carica di primo ministro. Tuttavia fu implicato nello scandalo Recruit e, ammalatosi, morì nel 1991. La moglie di Shintarō, madre di Shinzō, era la figlia del primo ministro Nobusuke Kishi, fratello di un altro primo ministro, Eisaku Satō.

Abe era sposato con Akie Matsuzaki, una persona mondana ed ex disc jockey radiofonica, nel 1987. È la figlia del presidente di Morinaga, un produttore di cioccolato. È popolarmente conosciuta come il “partito di opposizione nazionale” a causa delle sue opinioni esplicite, che spesso si sono rivelate anche in contrasto con quelle del marito. Dopo il primo periodo del marito come primo ministro, ha aperto un izakaya biologico nel distretto di Kanda a Tokyo. La coppia, come detto, si era comunque fatta apprezzare per la propria solarità e cordialità nella presenza in terra siciliana a Taormina per il G7 del 2017.

L’attuale primo ministro del Giappone, Fumio Kishida, si è detto “senza parole” per la morte dell’ex primo ministro e compagno di partito, Shinzo Abe e ha aggiunto che qualunque sia la motivazione di chi ha sparato, l’attacco è un “atto imperdonabile”.

ARTICOLI CORRELATI

POTREBBE INTERESSARTI

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

35,880FansMi piace
14,200FollowerSegui
My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.