Siracusa, sicari sbagliano obiettivo: condannato boss su agguato del 2001

Siracusa, sicari sbagliano obiettivo: condannato boss su agguato del 2001

4 Febbraio 2022 Off Di

Il gup del tribunale di Catania ha condannato a 30 anni di reclusione il presunto boss mafioso Alessio Attanasio, 51 anni, detenuto nel carcere di Novara in regime di 41bis, per l‘omicidio di Giuseppe Romano, avvenuto nel marzo del 2001 a Siracusa. Il processo si è celebrato con rito abbreviato. La stessa pena era stata richiesta dal pm della Dda di Catania, Alessandro La Rosa.

Gli avvocati Licinio La Terra e Maria Teresa Pintus, legali di Attanasio, hanno annunciato che attenderanno il deposito delle motivazioni per presentare ricorso in appello. Secondo la ricostruzione dell’accusa, il vero obiettivo sarebbe stato un imprenditore, ma i due killer si sarebbero fatti ingannare dall’auto, una Fiat 126, nella disponibilità dell’imprenditore e guidata, quel giorno, da Giuseppe Romano. Attanasio ha sempre negato di aver commesso l’omicidio.

© Riproduzione Riservata

L’articolo Siracusa, sicari sbagliano obiettivo: condannato boss su agguato del 2001 sembra essere il primo su ilSicilia.it.