HomePoliticaRusso si candida a Taormina, a Castelmola l'opposizione lo contesta: "Scelta assurda"

Russo si candida a Taormina, a Castelmola l’opposizione lo contesta: “Scelta assurda”

TAORMINA – Orlando Russo scende in campo per sfidare Cateno De Luca a Taormina e la scelta del sindaco di Castelmola viene contestata dall’opposizione castelmolese. Per il gruppo “Impegno Civico per Castelmola” si tratta di “una scelta in contrasto con gli interessi della comunità che Russo amministra”.

Alberto Grasso coordinatore Sicilia Vera a Castelmola, Angelo D’Agostino capogruppo consiglio comunale, e i consiglieri comunali Massimiliano Pizzolo e Giorgia D’Agostino in una nota esprimono tutte le loro perplessità in merito alla posizione assunta dal sindaco Russo, ritenendo “assurda” la sua scelta.

“Orlando Russo, sindaco della nostra amata Castelmola – si legge nella nota – ha ufficializzato la sua candidatura al Consiglio comunale di Taormina, in vista delle prossime elezioni. Noi del gruppo politico “Impegno Civico per Castelmola” riteniamo impegnativo e importantissimo l’incarico che gli è stato assegnato dai suoi concittadini: fare il sindaco è sì un privilegio ma anche un compito che occupa gran parte del tempo di un primo cittadino e, invece, il nostro sembra avere molto tempo a disposizione per candidarsi anche nel paese vicino. Vorremmo capire dove troverà il tempo, qualora vincesse, di adempiere anche al ruolo per il quale concorre. E Castelmola? È forse meno importante di un posto in consiglio nella Perla dello Ionio? Non sarà, forse, soltanto smania di vincere e di battere Cateno De Luca, quella del nostro sindaco? Senza riflettere, tra l’altro, che sulle sue spalle c’è il futuro di un intero paese. A tal proposito, concludono, ci viene in mente un famoso proverbio, che di sicuro anche lui conosce: “Chi troppo vuole nulla stringe”.

ARTICOLI CORRELATI

POTREBBE INTERESSARTI

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

35,398FansMi piace
1,564FollowerSegui