Omicidio a Raffadali: poliziotto confessa di avere ucciso il figlio

Omicidio a Raffadali: poliziotto confessa di avere ucciso il figlio

1 Febbraio 2022 Off Di

Gaetano Rampello, 57 anni, ha confessato di avere ucciso il figlio Vincenzo Gabriele, di 24 anni, in piazza a Raffadali. L’ammissione di colpa è stata resa davanti al sostituto procuratore di Agrigento, Chiara Bisso, che lo ha interrogato assieme al capitano Alberto Giordano, che coordina il Nor della compagnia della Città dei Templi, che lo ha poi arrestato.

L’assistente capo della polizia, assistito dall’avvocato Daniela Posante, ha ammesso d’aver sparato ripetutamente al figlio. I carabinieri della compagnia di Agrigento, guidati dal maggiore Marco La Rovere, hanno ricostruito i continui dissidi familiari, anche di natura economica, fra il padre, che viveva a Catania, e figlio che, dopo la separazione dei genitori, era rimasto a vivere da solo a Raffadali.

Leggi anche

Omicidio a Raffadali, 24enne ucciso in piazza a colpi di pistola

 

© Riproduzione Riservata

L’articolo Omicidio a Raffadali: poliziotto confessa di avere ucciso il figlio sembra essere il primo su ilSicilia.it.