HomeAperturaMessina Denaro andava allo stadio da latitante

Messina Denaro andava allo stadio da latitante

Emergono dettagli inquietanti sulla latitanza “indisturbata” di Matteo Messina Denaro, arrestato oggi in una clinica privata di Palermo. Come confidato ai Ros da un pentito, il boss di Cosa Nostra assistette ad una partita del campionato di Serie A allo stadio, nonostante fosse il criminale più ricercato d’Italia. Era il 2010 e si giocava Palermo-Sampdoria, scontro diretto per il quarto posto che garantiva l’accesso ai preliminari di Champions League.

L’intento di Messina Denaro però non era quello di seguire la squadra della sua città, ma l’obiettivo vero e proprio fu una riunione insieme ad altri capi mafiosi: durante quei 90 minuti si presero delle decisioni inerenti ad una nuova fase stragista di Cosa Nostra che proponeva nuovi attentati in Sicilia a cui, pare, Messina Denaro si sia opposto.

ARTICOLI CORRELATI

POTREBBE INTERESSARTI

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

35,398FansMi piace
1,564FollowerSegui