Licata, in carcere l’ex conisigliere che tentò di uccidere il socio

Licata, in carcere l’ex conisigliere che tentò di uccidere il socio

11 Febbraio 2022 Off Di emanuelecammaroto

L’ex consigliere comunale Gaetano Aronica, 49 anni, di Licata, dallo scorso 31 luglio era agli arresti domiciliari, su decisione del Gip di Agrigento Stefano Zammuto, per il tentato omicidio dell’ex socio dell’agenzia di onoranze funebri. Aronica – stando all’accusa – avrebbe però violato la prescrizione del divieto di allontanamento dall’abitazione e avrebbe minacciato di morte l’ex moglie. In esecuzione di un’ordinanza di aggravamento della misura cautelare, emessa dal Gip di Agrigento, i poliziotti del commissariato di Licata hanno proceduto all’arresto dell’ex consigliere che è stato portato nel carcere di Agrigento.

© Riproduzione Riservata

L’articolo Licata, in carcere l’ex conisigliere che tentò di uccidere il socio sembra essere il primo su ilSicilia.it.