Angela Celentano: doppia pista e svolta sul test del Dna

Angela Celentano: doppia pista e svolta sul test del Dna

25 Novembre 2022 Off Di RedazioneTn24

Si fa sempre più intricato il mistero sulla sorte di Angela Celentano, la bambina (oggi ragazza di 29 anni) scomparsa il 10 agosto 1996 quando all’età di 3 anni si trovava sul Monte Faito e partecipava con la famiglia a una gita organizzata. Cresce l’attesa della famiglia ma anche di tanti italiani, per i prossimi sviluppi del caso e, a dispetto delle tante delusioni di piste che poi non hanno mai portato al ritrovamento, non trasmonta la speranza di riportare realmente Angela dai suoi genitori.

Sarebbero due le piste che vengono seguite in questo momento dalla famiglia per fare luce sul giallo. Nel corso del programma Mattino 5, l’avvocato Luigi Ferrandino, legale della famiglia, ha riferito di una segnalazione arrivata proprio in questi giorni tramite i social, che concernerebbe una ragazza molto somigliante alla foto di Angela ottenuta con l’Age progression.

Il paradosso è che quella immagine sarebbe stata trovata mentre in realtà si cercava un’altra bimba svanita nel nulla, ovvero Santina Renda, di cui si sono perse le tracce a Palermo ben 32 anni fa,

La pista più importante rimane, comunque, al momento quella che porta in Sud America, dove ci sarebbe una ragazza con una voglia analoga a quella che aveva Angela e la cui somiglianza avrebbe colpito particolarmente i genitori di Angela. La ragazza dovrebbe presto arrivare in Europa e sottoporsi ad un test del Dna. Inizialmente si era pensato di prelevare di nascosto il Dna ma, a quanto risulta, proprio la ragazza avrebbe acconsentito ed è questa la vera novità importante che forse (così almeno si spera) potrebbe portare ad una svolta attesa da quasi 30 anni. A complicare questa pista c’è anche il fatto che questa giovane vive con una famiglia molto facoltosa.

L’esame verrà effettuato con l’ausilio di un software specifico che si basa sulle probabilità concrete di accertamento, con un margine di errore pari a zero o quasi, che quel campione prelevato possa poi corrispondere a no a quello di Angela Celentano.