HomePoliticaA Taormina va in scena il giallo delle (non) dimissioni di Lo...

A Taormina va in scena il giallo delle (non) dimissioni di Lo Monaco

TAORMINA – Fulmine a ciel sereno nella Giunta comunale di Taormina: Antonio Lo Monaco si è dimesso. Anzi no.

Nelle dinamiche della politica taorminese tiene banco in queste ore, con tutti gli annessi e connessi del caso, la voce dell’addio all’esecutivo che sarebbe stato dato dall’assessore Lo Monaco. In realtà, come precisa e spiega a TN24 il diretto interessato, non si è registrata l’uscita di scena dall’esecutivo dell’attuale assessore ai Lavori pubblici, che detiene inoltre la titolarità delle deleghe alla Pianificazione ed efficientamento risorse idriche ed energetiche – Pianificazione infrastrutture ciclo rifiuti – Informatizzazione e digitalizzazione – Transizione ecologica e politiche ambientali – Edilizia pubblica e privata – Beni culturali ed ambientali – Beni demaniali marittimi e fluviali – Toponomastica – Politiche del mare – Difesa del suolo – Realizzazione ed efficientamento reti e sottoservizi – Sicurezza sui luoghi di lavoro – Protezione Civile – Pronto intervento.

Lo Monaco, in sostanza, ha deciso di recepire il duro monito lanciato nei giorni scorsi dal sindaco Cateno De Luca, che ha strigliato in modo piuttosto duro tutti gli esponenti di Sud chiama Nord. De Luca si era rivolto alla Giunta di Messina, ma a cascata aveva fatto partire un messaggio politico identicamente valido anche per gli altri comuni a trazione Sud chiama Nord, compresa evidentemente la città dove il sindaco in carica è proprio Cateno De Luca. Rimettere il mandato il tavolo e mettersi in discussione nell’ottica di quella che è stato definito da De Luca “un tagliando”, senza insomma dare nulla per scontato e senza considerarsi blindati a prescindere, era il segnale di De Luca che, in sostanza, ha accusato coloro che lo circondano di essersi adagiati e imborghesiti. E a quel monito, nel caso di Taormina, Lo Monaco ha inteso rispondere dichiarandosi disponibile a fare un passo indietro e mettendo il suo mandato a disposizione del sindaco.

A quanto risulta, De Luca avrebbe già rimandato al mittente le dimissioni, confermando piena fiducia a Lo Monaco – che a sua volta ha ribadito la sua vicinanza al primo cittadino – ma soprattutto il leader di Sud chiama Nord avrebbe apprezzato sul piano umano e politico il gesto compiuto dall’assessore. A questo punto c’è da chiedersi quali saranno le valutazioni che faranno gli altri amministratori a Taormina: faranno come Lo Monaco oppure dribbleranno la questione e andranno avanti senza preoccuparsi di quella richiesta fatta da De Luca, adducendo che “riguardava soltanto Messina”?

ARTICOLI CORRELATI

POTREBBE INTERESSARTI

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

35,880FansMi piace
14,200FollowerSegui
My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.