HomeItalia - EsteriMusulmana vuole convertirsi al cristianesimo, ex marito la picchia

Musulmana vuole convertirsi al cristianesimo, ex marito la picchia

Picchiata e minacciata dall’ex marito perchè voleva convertirsi al cristianesimo. La vittima, sposata e poi separata da un magrebino, è una madre di due figli di 6 e 7 anni, voleva abbandonare la religione islamica così come la Tunisia dove, al contrario, il marito contava di tornare lasciando il lavoro in Italia come bracciante agricolo. A riportare la notizia nei giorni scorsi è stato Il Gazzettino.

L’uomo non avrebbe accettato la scelta della donna, recatasi nel trevigiano dove risiede sua madre e si sarebbe opposto verbalmente e fisicamente alla volontà della coniuge, insieme alla quale viveva in Sicilia, picchiandola e insultandola. I maltrattamenti sarebbero durati quattro anni, tra il 2017 e il 2021 e non si sarebbero interrotti neanche quando lei era incinta del secondo figlio.

A scatenare l’ira del marito sarebbe stata non solo la differenza di vedute rispetto alla possibilità di fare ritorno in Africa, ma anche la scelta della donna di avvicinarsi al cattolicesimo. “Devi morire, sei una handicappata, io posso decidere su di te qualsiasi cosa”, le avrebbe detto l’uomo in passato. L’ex moglie ha sporto denuncia e chiesto anche la separazione.

ARTICOLI CORRELATI

POTREBBE INTERESSARTI

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

35,880FansMi piace
14,200FollowerSegui
My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.