A bordo della Msc Grandiosa, il “messaggio dal Sud” di Monti (AdSP)  | CLICCA PER IL VIDEO

A bordo della Msc Grandiosa, il “messaggio dal Sud” di Monti (AdSP) | CLICCA PER IL VIDEO

7 Febbraio 2022 Off Di emanuelecammaroto

GUARDA IL VIDEO IN ALTO

“In Sicilia, è possibile sviluppare progetti, creare economia, reddito, profitto e occupazione duratura.” Salito a bordo della MSC Grandiosa, attraccata al Porto di Palermo, Pasqualino Monti, Presidente della Autorità di Sistema portuale del Mare di Sicilia Occidentale, spiega il modello di eccellenza sviluppato dall’Autorità, sulla rotta di una delle risorse più importanti del Sud: il mare e la dinamica del mercato crocieristico.

Per comprenderne la strategicità, bastano alcuni dati contenuti nel rapporto annuale https://cruising.org/en-gb/news-and-research/press-room/2022/january/cruise-industry-2022-outlook-report-quantifies-value-of-cruise-tourism

Per la CLIA– Cruise Lines International Association – l’associazione mondiale del settore crocieristico, da quando sono riprese le operazioni nel luglio del 2020, il turismo costiero e marittimo rappresenta un volano non solo per l’economia mondiale, ma anche per le comunità locali che traggono vantaggi da un’attività turistica responsabile.

Le previsioni del rapporto, sono ottimistiche: entro l’estate, la grande maggioranza delle compagnie sarà tornata ad operare a pieno regime. Per capire meglio il significato di questa ripartenza e del perché, per una città come Palermo, sia fondamentale scommettere su questo tipo di turismo, bastano alcuni dati che spiegano il valore del turismo croceristico.

Ad esempio, per ogni 24 turisti, si crea un lavoro a tempo pieno inoltre, ciascun passeggero spende una media pari a 750 dollari americani nelle città di scalo nel corso di una crociera della durata di una settimana mentre, 6 turisti su 10 affermano di essere tornati in una città che avevano precedentemente visitato facendo tappa durante un soggiorno in crociera.

Altri due temi fondamentali, riguardano la sostenibilità e l’attenzione all’ambiente e i protocolli di sicurezza adottati dai leader del settore. La MSC e in particolare la MSC Grandiosa alimentata tramite GNL, è un esempio di buon funzionamento che ha portato a un pieno rilancio ormai dietro l’angolo.

“Si tratta – spiega Pasqualino Monti, Presidente della Autorità di Sistema portuale del Mare di Sicilia Occidentaledi un economia  straordinariamente importante per la Sicilia e per Palermo. Oggi, dopo il Covid, le attività economiche si sono accorte dell’importanza di avere una nave in porto con due accosti a settimana. Come Autorità, una volta completate tutte le infrastrutture necessarie, abbiamo chiuso un accordo che, nel 2o22 porterà due leader del settore crocieristico a Palermo per ben 87 volte l’anno e con frutti visibili a breve termine.

Pasqualino Monti

Non pensavo che nella Sicilia occidentale, si potesse sviluppare un terminal crocieristico. Poi, abbiamo fatto lavori che andavano avanti passo dopo passo: le operazioni di dragaggio, la stazione marittima, i lavori sul trapezoidale, il rifacimento del Sammuzzo, delle le banchine, il consolidamento  delle infrastrutture di protezione.  Abbiamo costruito 4 stazioni marittime e la prossima, la quinta, sorgerà a Porto Empedocle. accordo concessione armatore con frutti a breve. A Palermo, con gli investimenti abbiamo finito. Sono arrivati 35,5 milioni per l’interfaccia su via Crispi, ultima opera di riqualificazione che alleggerisce e migliora la logistica, soprattutto delle merci in ambito portuale. Adesso c’è la sfida di Termini Imerese su cui abbiamo circa 60 milioni da spendere. Infine, abbiamo dragato 3 porti su 4: è molto difficile farlo in Italia, lo abbiamo fatto in Sicilia e questo ha un ha valore eccezionale”, conclude Monti.

Per tutte queste ragioni, può essere utile salire a bordo di una nave da crociera importante come la MSC Grandiosa. Un’opportunità in più per chi vuole viaggiare in sicurezza in un albergo galleggiante a cinque stelle, attento alle esigenze di turisti diversi e attenti all’ambiente. Tra le ammiraglie di MSC Crociere, la Grandiosa è dotata delle più avanzate tecnologie ambientali disponibili al mondo, in grado di stabilire nuovi standard nel campo dell’ecologia e della sostenibilità marittime.

Marco Massa, il Comandante della MSC Grandiosa, spiega cosa significa per viaggiare su una nave da crociera così imponente e ricca di opportunità da scoprire sia al suo interno, sia per quanto riguarda le escursioni: “La MSC Grandiosa è stata la prima nave a ripartire ad agosto 2020 con un protocollo di sicurezza MSC approvato in tutto il mondo. Ha una capacità massima di 6.332 passeggeri più 1704 di equipaggio (può quindi ospitare più di 8.000 persone).

Marco Massa

Il primo aspetto positivo, è svegliarsi ogni giorno in una città differente: Genova, Civitavecchia, Palermo, La Valletta, Barcellona, Marsiglia e poi vivere la nave e tutte le attività che offre (teatro, spettacoli di livello, casinò, pianobar). Attraversiamo un periodo particolare ma, c’è fiducia e voglia di ritornare a vivere. Palermo è bellissima e ha la caratteristica unica di avere il porto in pieno centro, aspetto apprezzato da sempre dai nostri ospiti, felici di visitare il capoluogo e la Sicilia.” 

 

A ribadire e a raccontare l’importanza dell’economia del mare, William Munzone, CEO MSC Sicilia“MSC Sicilia – dice  – è nata nel 2002 per cui, quest’anno, compiremo vent’anni. Gestiamo il terminal crociere di Messina, stiamo avviando dei ragionamenti sul terminal di Siracusa ma, il fiore all’occhiello da qui a breve, saranno i risultati della newco West Sicily Gate operante nei 4 porti dell’Autorità Portuale del Mare della Sicilia Occidentale (Palermo, Trapani, Porto Empedocle e Termini Imerese).

William Munzone

La MSC è stata tra le prime a scalare i porti della Sicilia alla fine degli anni ’80 con l’Achille Lauro e, oggi, continuiamo a farlo con navi importanti. Investiremo anche sulla costruzione navali con Fincantieri considerato che in Italia, possiamo contare su una delle industrie cantieristiche migliori al mondo. Saremo l’ unica compagnia che metterà in attività tutte e 19 navi post pandemia. Ricordo che, pieno carico, quando siamo a Palermo, riusciamo a fare 50 gruppi. Ciò significa creare economia diretta e indotto. L’economia del mare è tra le più importanti e siamo qui per raccontarlo. 

Infine, un’ultima curiosità che riguarda Msc Crociere, riguarda una novità per il 2022: una crociera a Dubai, Abu Dhabi e Qatar alla scoperta di Doha, la sua avveniristica capitale che conserva comunque un cuore antico, che si sta preparando a ospitare i Mondiali di calcio 2022. Il turismo crocieristico ha dunque tutte le carte in regole per ritornare protagonista, offrendo molteplici esperienze per qualsiasi tipologia di turista desideroso più che mai di tornare a viaggiare.

© Riproduzione Riservata

L’articolo A bordo della Msc Grandiosa, il “messaggio dal Sud” di Monti (AdSP) | CLICCA PER IL VIDEO sembra essere il primo su ilSicilia.it.