HomeBreaking NewsUcraina, Putin non desiste: "Pronti nuovi missili ipersonici"

Ucraina, Putin non desiste: “Pronti nuovi missili ipersonici”

Il presidente russo Vladimir Putin annuncia che la fregata “Gorshkov” sarà equipaggiata con il sistema missilistico ipersonico Zircon”. “E’ un’arma che non ha eguali nel mondo”, afferma il capo del Cremlino, che non desiste dai suoi piani di guerra in Ucraina e minaccia anche gli alleati di Kiev.

Non a caso il presidente turco, Recep Tayyip Erdogan, consapevole che la situazione non soltanto non migliora ma si va aggravando, ha chiesto in una telefonata con Putin un cessate il fuoco “unilaterale” in Ucraina e una soluzione pacifica della crisi. E’ quanto è emerso dal colloquio telefonico tra i due leader, che però al momento non sembra aver prodotto esiti significativi.

La Russia insiste e si prepara a un’escalation della situazione al fronte a febbraio e allo stesso tempo si muove dietro le quinte per spingere Kiev a firmare “accordi di pace” sul modello di quelli di Minsk: lo ha detto all’emittente pubblica ucraina Suspilne il segretario del Consiglio di sicurezza e di difesa ucraino, Oleksii Danilov. “Febbraio sarà decisivo per loro – ha affermato Danilov -. Perché le date sono importanti per loro, gli anniversari, ecc. Si stanno preparando a un’escalation”. “Adesso un uomo di nome (Taras) Kozak (collaboratore del politico ucraino filo-Cremlino e amico personale di Putin, Viktor Medvedchuk, ndr) è diventato più attivo – ha proseguito -. Sta organizzando incontri con i rappresentanti europei per costringerci a firmare alcuni accordi di pace, o almeno così credono, una sorta di Minsk 3. Naturalmente non accetteremo”.

E l’Europa nel frattempo cosa fa? Tergiversa e resta ostaggio del non saper cosa fare e soprattutto della pochezza conclamata dei suoi leader politici. La burocrazia? Non pervenuta.

ARTICOLI CORRELATI

POTREBBE INTERESSARTI

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

35,398FansMi piace
1,564FollowerSegui