HomeAttualità e CronacaLa Spagna domina, l'Italia non c'è: delusione al Villaggio Azzurro di Taormina

La Spagna domina, l’Italia non c’è: delusione al Villaggio Azzurro di Taormina

TAORMINA – Serata di sofferenza e delusione al Villaggio Azzurro di Taormina per la sfida tra Italia e Spagna. Gli azzurri di Spalletti soccombono contro le Furie Rosse per un’autorete di Calafiori ma non impensieriscono mai gli avversari e per l’intera gara non arriva un pericolo o un’azione degna di nota dalle parti di Unai Simon. E’ Donnarumma, invece, a salvare più volte la Nazionale Italiana da un passivo più pesante.

Tanti tifosi si sono dati appuntamento davanti al maxischermo di piazza Falcone-Borsellino per il secondo appuntamento dell’iniziativa realizzata a Trappitello dall’Associazione Perla Jonica con il patrocinio del Comune di Taormina. Già ad inizio partita i sostenitori azzurri comprendono che sarà una serata complicata e la Spagna domina. Come contro l’Albania, il primo minuti è un colpo al cuore dei tifosi italiani, in quel caso arrivò addirittura la rete di Bajrami e stasera è Pedri a sfiorare il gol con un colpo di testa deviato in angolo da Donnarumma. Brividi con i pericoli creati anche da Ruiz e Morata e i tifosi a sperare invano in un cambio di passo dell’Italia, che non arriva. L’undici di Spalletti viene chiuso nella sua metà campo dagli spagnoli e il pubblico assiste spazientito ad un monologo delle Furie Rosse.

Nel secondo tempo il copione non cambia e al minuto 54 arriva l’autorete di Calafiori che deciderà il match in favore della Spagna. Mani al volto e tifosi sconsolati al Villaggio Azzurro dopo aver visto il gran destro di Nico Williams che si stampa sulla traversa.

Al Villaggio Azzurro la gente chiede le sostituzioni e invoca, in particolare, l’uscita di Jorginho, peggiore in campo, ma anche del deludente Scamacca. Entrano Cristante e Retegui.

L’Italia non riparte, barcolla e rischia di subire la seconda rete. Gli azzurri si svegliano solo negli ultimi minuti, con i cambi di Spalletti e ci provano con una reazione di nervi, ma il punteggio non cambia. Finisce 1-0 per la squadra di De La Fuente. La Spagna va agli ottavi di finale da prima nel girone, l’Italia si giocherà tutto nell’ultima gara contro la Croazia.

ARTICOLI CORRELATI

POTREBBE INTERESSARTI

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

35,880FansMi piace
14,200FollowerSegui
My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.