HomeEuronewsCroazia, l'Euro fa impennare i prezzi, spesa impossibile per molti

Croazia, l’Euro fa impennare i prezzi, spesa impossibile per molti

Diventa sempre più difficile riempire il carrello della spesa in Croazia dopo l’ingresso nell’Euro. La moneta unica europea, in vigore dal 1 gennaio 2023, ha comportato un aumento dei prezzi per molte tasche: le opinioni dei cittadini divergono, pochi credono sia colpa dell’Euro. “La legge del mercato è la domanda e l’offerta – dice una residente -, mica è scritto in una legge che non puoi aumentare i prezzi? Ora lo copriranno sotto l’Euro, ma non è colpa dell’Euro, la colpa è di altri”. “Chi ha alzato i prezzi dovrebbe riportarli a com’erano prima, non è giusto, è un disastro con questi prezzi”. In risposta ai reclami, i proprietari dei negozi riconoscono che ci sono stati cambiamenti, a loro dire attribuibili agli arrotondamenti. “Abbiamo arrotondato i prezzi, qualcosa è salito, qualcosa è sceso: in sostanza, la gente fa ancora un po’ fatica a gestire l’Euro”.

“Non abbiamo nemmeno alzato i prezzi, è normale, la conversione non implica che i prezzi debbano salire”. Il presidente della Camera di commercio e artigianato croata difende gli aumenti dei prezzi, fintanto che sono giustificati. “C’è un valido motivo se hanno aumentato i prezzi – dice Dalibor Kratohvil – altra cosa è se non hanno rispettato la legge arrotondando i prezzi, lì hanno commesso un errore”.

La Croazia ha registrato un’inflazione pari al 13,5% a novembre (l’eurozona ha registrato il 10%). Centinaia di ispettori statali scansionano negozi e mercati in tutto il Paese alla ricerca di abusi, in nove giorni sono state inflitte solo due multe.

Fonte: Euronews

ARTICOLI CORRELATI

POTREBBE INTERESSARTI

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

35,398FansMi piace
1,564FollowerSegui