HomeItalia - EsteriCaro-energia: decreto da 9,1 mld è solo un brodino?

Caro-energia: decreto da 9,1 mld è solo un brodino?

Un decreto da 9,1 miliardi di euro per nuove misure contro il caro energia. Lo ha varato il Consiglio dei Ministri. Le risorse provengono dall’extragettito fiscale del 2022. Con il decreto il Governo alza per il 2022 fino a 3 mila euro il tetto dell’esenzione fiscale dei cosiddetti “fringe benefit”, una misura di welfare aziendale che punta ad aumentare gli stipendi, anche attraverso il rimborso delle utenze di acqua, luce e gas.

In realtà è una misura che non incontra grande entusiasmo tra le famiglie e le imprese e da più parti sembra esserci la convinzione che questo decreto possa rappresentare non una soluzione ai problemi, tutto al più “un brodino”.

Chi ha già ricevuto bollette che sono delle autentiche stangate rimarca che anche con le rateizzazioni previste dal governo, le somme dovranno essere pagate in ogni caso, e la rata si aggiungerà all’importo poi della bolletta successiva. Al momento, insomma, prevale decisamente la linea del si poteva fare di più. Decisamente di più.

ARTICOLI CORRELATI

POTREBBE INTERESSARTI

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

35,398FansMi piace
1,564FollowerSegui