HomeItalia - EsteriFAMIGLIE E IMPRESE: ALTRA STANGATA IN ARRIVO

FAMIGLIE E IMPRESE: ALTRA STANGATA IN ARRIVO

Altra stangata in arrivo per gli italiani. La stretta creditizia della Bce sul costo del denaro, inciderà molto su famiglie e imprese.

Si prospetta un aumento medio dei costi pari ad almeno il 3%. I consumatori europei – come evidenziato anche da Il Messaggero – si aspettano che tra 12 mesi l’inflazione sarà più alta, che la crescita del reddito rimarrà invariata mentre la spesa nominale aumenterà notevolmente più del reddito, che la crescita economica sarà più negativa e la disoccupazione aumenterà e che, infine, la crescita dei prezzi delle abitazioni sarà leggermente inferiore mentre tassi di interesse sui mutui continueranno a salire. È quanto è emerso da un sondaggio condotto dalla Banca Centrale Europea sulle aspettative delle famiglie dell’Eurozona a giugno.

L’inflazione percepita dai consumatori negli ultimi 12 mesi è aumentata notevolmente, così come le loro aspettative per l’inflazione futura. Il tasso di inflazione percepito mediano negli ultimi 12 mesi è salito al 7,2% dal 6,6% di maggio, mentre l’aspettativa mediana per l’inflazione a 12 mesi a venire è salita solo al 5,0%. Anche le aspettative di inflazione a tre anni sono aumentate notevolmente al 2,8%, dal 2,5% di maggio. L’incertezza dei consumatori sull’inflazione si è stabilizzata da marzo dopo essere aumentata rispetto ai mesi precedenti. Ora si va verso un autunno complicato per le famiglie e per le attività economiche.

Ecco il punto della situazione dell’economista Gianni Lepre.

ARTICOLI CORRELATI

POTREBBE INTERESSARTI

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

35,880FansMi piace
14,200FollowerSegui
My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.