HomeItalia - EsteriA Wimbledon Sinner cede ai quarti contro Medvedev in 5 set

A Wimbledon Sinner cede ai quarti contro Medvedev in 5 set

LONDRA (INGHILTERRA) (ITALPRESS) – Jannik Sinner, condizionato da problemi fisici, è uscito di scena ai quarti di finale dal singolare maschile di Wimbledon, terza prova stagionale del Grande Slam in scena sui campi in erba dell’All England Club di Londra. L’azzurro, numero uno del mondo e del seeding, ha ceduto di fronte al russo Daniil Medvedev, numero 5 del ranking internazionale e quinta forza del tabellone, col punteggio di 6-7 (7) 6-4 7-6 (4) 2-6 6-3. Di certo l’altoatesino ha accusato “giramenti di testa”, ha chiesto l’intervento del medico all’inizio del terzo set e non è mai apparso quello delle giornate migliori. “Stanotte non mi sentivo molto bene e non ho riposato – ha spiegato l’azzurro poi in conferenza stampa -. Quando sono uscito dal campo mi girava la testa. E’ stato il momento più complicato ma non ho vomitato. Comunque non ho mai pensato al ritiro”.

La partita è stata giocata con tetto coperto, sul campo centrale dell’impianto di Londra, a causa della pioggia battente sulla capitale inglese. Primo set senza break. Al tie break set ball per Medvedev sul 6-5, poi Sinner ha chiuso 9-7 alla seconda palla set in suo favore. Nella seconda frazione il russo ha strappato il servizio a Sinner al terzo gioco e poi ha vinto per 6-4. Nel terzo set di nuovo break in favore di Medvedev al terzo gioco. Poi Sinner, che ha accusato “giramenti di testa”, ha chiesto l’intervento di medico e fisioterapista ed è andato negli spogliatoi per il medical time out. Dopo oltre undici minuti di sospensione l’azzurro è tornato in campo. Da lì ha ripreso a giocare da par suo, aumentando soprattutto le palle corte, e ha fatto il contro-break al decimo game. La “postura” di Sinner, però, non ha mai convinto del tutto. Quindi nuovo tie break, vinto questa volta dal russo per 7-4. Sul 6-5 in suo favore l’azzurro ha avuto due set point sul servizio di Medvedev.

Nel quarto parziale due break in favore di Sinner, al terzo e al quinto gioco. Si è imposto l’azzurro per 6-2. Al quinto set l’altoatesino ha perso la battuta nel quarto game e Medvedev ha chiuso da trionfatore sul 6-3. Sinner lo scorso anno era arrivato in semifinale a Wimbledon. Anche Medvedev era approdato fra i primi quattro e si è ripetuto quest’anno. Il russo in semifinale giocherà contro lo spagnolo Carlos Alcaraz, campione in carica, che ha piegato oggi lo statunitense Tommy Paul col punteggio di 5-7 6-4 6-2 6-2. Per domani, invece, la sfida dei quarti di finale del singolare maschile fra Lorenzo Musetti e Taylor Fritz è prevista nel programma di Wimbledon come secondo match sul campo 1. L’azzurro e lo statunitense saranno in azione sull’erba londinese, quindi, a seguire del quarto di finale femminile Ostapenko-Krejcikova, in scena non prima delle 13 inglesi (le 14 in Italia).


Musetti, numero 25 del mondo e del tabellone, affronta Fritz, numero 12 del ranking Atp e 13esima forza del seeding, per la quarta volta in carriera: lo statunitense conduce per 2-1. Fritz si è imposto proprio sull’erba di Wimbledon nel 2022 in tre set e poi, sempre due anni fa, sul cemento indoor alle Finals di Coppa Davis in due set. Quest’anno, infine, sulla terra di Montecarlo ha vinto l’azzurro con un duplice 6-4.


– foto Ipa Agency –

ARTICOLI CORRELATI

POTREBBE INTERESSARTI

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

35,880FansMi piace
14,200FollowerSegui
My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.